Nell'Arcipelago Esterno

Proesia
Nautica

La nave sta partendo
una sirena
che saluta
la prua verso
un’orizzonte blu

dove una sfumatura
indica l’unione
tra cielo e mare
a poppa
piccole onde
dalla cresta incanutita
convergono su lei
indicano la rotta
a gabbiani e delfini.
Un giorno arriverà
forse
ad un porto
e si fermerà
forse
il tempo
di ripartire.
E io
che non sono
ne gabbiano
ne delfino
la saluto
dal molo
maldicendo
una sveglia non suonata.